“CHE LAVORO FARÒ DA GRANDE?” – DAI LABORATORI DI TEATRO E ARGILLA AL SEMINARIO SCIENTIFICO: UNA EFFICACE DIDATTICA ORIENTATIVA PER GLI ALUNNI DELLE CLASSI SECONDE E TERZE DELLA SECONDARIA

da Katia Roberto

Docente

0

L’ORIENTAMENTO, inteso come relazione educativa-formativa, oggi più che mai è al centro del dibattito pedagogico del nostro sistema scolastico.

Riconoscere la centralità di questa tematica così importante, è da sempre una prerogativa della Scuola Secondaria Gallo. La scuola, in effetti, è il luogo della valorizzazione delle competenze, delle attitudini e delle capacità di chi lo abita.

Due i laboratori finalizzati all’orientamento, che in questo primo periodo dell’anno scolastico hanno interessato le classi seconde e terze.

Per le seconde, il “Laboratorio argillArte”, con l’esperta dott.ssa Patrizia Curci, ha favorito negli alunni lo sviluppo di specifiche capacità creative e di manipolazione attraverso diversi passaggi progettuali, cognitivi e sensoriali. Entusiasmante, divertente, creativa, rilassante, esplorativa, condivisione di scoperte e attitudini, hanno definito l’esperienza gli alunni delle classi seconde.

Per le terze, il laboratorio teatrale “Dalla consapevolezza del sé alla messa in scena di me”, con l’esperta prof.ssa Fenisia Gramolini, ha permesso di vivere e capire il valore delle scelte e di ciò che implicano nella vita propria e altrui. “FUTURO” è stata la parola d’ordine che gli alunni hanno compreso legandola al presente. Gianluca, un alunno di terza, scrive: – L’esperienza che abbiamo vissuto è stata molto formativa. Abbiamo imparato una nuova forma artistica che ha aiutato chi di noi è più timido ad esprimere le proprie emozioni più recondite. Per Paolo, invece, l’esperienza è stata molto importante per averlo aiutato a riflettere sulla parola “SCELTA” e sui cambiamenti che stanno avvenendo in lui.

Infine, il seminario “PERCHÉ OSSERVIAMO IL CIELO: IL LAVORO DI UN ASTRONOMO”, con il dott. Nicola Gentile Fusillo, è servito a capire nel dettaglio il lavoro dell’astronomo, partendo dalla domanda “Dove siamo?” e scoprire, così, di vivere in un posto davvero speciale. “Se guardiamo una stella tanto lontana nel passato, vuol dire che sia morta? Vedremo mai la morte di una stella? Cosa c’è oltre il confine dell’Universo? Tante le domande poste dal dott. Gentile e dai ragazzi che hanno mostrato viva ed entusiasmante partecipazione.

 

Mariana, un’alunna di terza, che desidererebbe diventare un informatico, ha realizzato, insieme alla compagna Antonella, un video per raccogliere alcuni momenti del PERCORSO DI ORIENTAMENTO.

Registro Elettronico Docenti
Registro Elettronico Famiglie
Scuola in chiaro
Scuola senza zaino
Trinity
Pago in rete
Iscrizioni Online
Privacy Policy
Sito web precedente
Amministrazione Trasparente
Albo on line